giovedì 29 gennaio 2015

Risotto al gorgonzola, pere, noci e rum - Risotto cu gorgonzola, pere, nuci si rom

Mai jos reteta in limba romana


Buongiorno a tutti e grazie di cuore a tutti voi che avete apprezzato così tanto il rombo ai semi aromatici preparato da mio marito!!!! Ha letto tutti i vostri commenti e vi ringrazia tantissimo.
Anche il piatto di oggi è stato preparato da mio marito. Ormai si è specializzato nella preparazione dei risotti e io faccio la cavia. Non ho mai mangiato così tanti risotti in vita mia e mi piacciono tutti!
Pere, gorgonzola e noci, un'ottimo abbinamento. Sfumato con il rum e non con il vino bianco. Che ne dite? Vi ho incuriositi? 
Fate il brodo vegetale in casa, mi raccomando niente dado, tanto il brodo si fa in un attimo.  Potete preparare una quantità più grande, congelarla e scongelarla all'occorrenza. In mancanza di brodo, potete usare anche l'acqua bollente, ma non il dado, non faciamoci del male da soli!
In questi giorni, ci sono numerose polemiche sul web per quanto riguarda l'uso del dado, spero tanto che queste polemiche possano aprire gli occhi a chi, tante volte, per mancanza di tempo, per comodità, ecc, sceglie la strada più facile e usa il dado. 
Ritorniamo a noi e vi dico subito che, anche il brodo l'ha fatto mio marito. Questa volta non ha voluto il minimo aiuto, la ricetta l'ha fatta lui dall'inizio alla fine. Scusate la mia euforia, ma mi dovete capire, non mi sembra vero. Mi ha detto che tra due tre anni vuole andare a Masterchef :)))))))!!!!!!!!!
Oggi a pranzo cucino io, non avete mica pensato che io abbia abbandonato la mia cucina???!!!!??? Maiale con la salvia e purè di patate. Poi stasera risotto, ahahahahahahahaha!!!!!!!!!
Per quanto riguarda l'impiattamento, mi sento di fare una precisazione. Mio marito voleva a tutti costi usare gli annelli di inox che io avevo comprato tempo fa e forse non avevo mai usato. Molto bello da vedere il piatto in questa maniera, ma noi preferiamo il risotto messo direttamente sul piatto perché in questo modo mantiene la sua cremosità.
Comunque sia, questo risotto è da provare perché è buonissimo. Noi l'abbiamo già mangiato un paio di volte e ogni volta ci sembra ancora meglio. 
Se avete letto fino a qui, vi ringrazio e vi lascio la ricetta di questo risotto sublime, fine ed elegante, adatto a qualsiasi occasione!

Ingredienti per 2 persone:
220 gr riso Carnaroli 
1 scalogno
1 pera Abate grande (più altre 4 fettine piccole per la decorazione)
1 noce di burro
1 cucchiao di olio extravergine di oliva
75 ml di rum
100 gr gorgonzola
6 noci (per la decorazione)
brodo vegetale fatto con: 1 carota, 1 cipolla, 1 costa di sedano, sale e qualche grano di pepe bianco

Pulire e tagliare la cipolla, il sedano e la carota a pezzi e preparare il brodo vegetale con circa 2 litri d'acqua, sale e qualche grano di pepe bianco (o nero). Una volta pronto si filtra e si mette da parte.


Schiacciare le noci e poi ridurle a pezzettini con l'aiuto di un coltello.


Pulire le pere, togliere il torsolo, tagliare la polpa a pezzettini e bagnare con un tappino di rum.


Pulire e tagliare lo scalogno, metterlo in una padella (oppure un tegame largo e basso) a rosolare con il burro e l'olio extravergine di oliva. Aggiungere il riso e tostare per altri 2 o 3 minuti.




Unire la pera e sfumare subito con il rum. Lasciare sfumare e poi aggiungere un mestolo di brodo, mescolando sempre.



Mano a mano che il brodo viene assorbito dal riso, aggiungere un altro mestolo di brodo e così via, mescolando sempre.
Nel frattempo io ho preparato un piccolo antipastino ^___^ ! 


A metà cottura, aggiungere il gorgonzola tagliato a pezzi, mescolare e aggiungere del brodo. Continuando a mescolare cuocere fino a quando il riso è al dente.
Assaggiare di sale e poi impiattare.
Decorare con 2 fettine di pera, le noci trittate e del pepe nero macinato fresco.
Buon appetito!





Româna

Azi va prezint o alta reteta facuta de sotul meu, un risotto extraordinar de bun, foarte fin si elegant.
In familie nu suntem amatori de orez, noi de obicei mancam paste la pranz, iar orez cand si cand si in general orez basmati, deci nu risotto.
Insa, de cand sotul meu a inceput sa gateasca risotto in fel si chip, am mancat atat orez cat n-am mancat in viata mea :))))))))!! Glumesc, pentru ca de mica mancam pilaf acasa la mama si-mi placea chiar mult de tot. 
Combinatia pere, gorgonzola si nuci, e pefecta. Stins cu rom, in loc de vin, e si mai si.
Risotto, are nevoie in continuu de atentia voastra. Trebuie amestecat mereu. Deci daca sunteti grabiti si n-aveti chef, nu-l faceti. Faceti risotto daca vreti sa va relaxati facind mancare, daca vreti sa gustati un pahar de vin bun in timp ce amestecati si va bucurati de aromele pe care le emana. Rezulatatul e delicios, va asigur, veti fi satisfacuti la maxim.
In ceea ce priveste farfuria cu produsul final, vreau sa fac o precizare: sotul meu vroia neaparat sa probeze inelele din inox pe care eu le cumparasem de ceva vreme si nu le folosisem niciodata. Asa ca, de data asta, a pus orezul in inele de inox in asa fel impactul estetic sa fie wooow! Insa, preferam orezul pus direct pe farfurie, ramane cremos asa cum trebuie, ceea ce va recomand si voua.

Ingrediente pentru 2 persoane:
220 gr orez pentru risotto - Carnaroli sau Vialone nano
1 salota
1 para Abate (plus alte 4 feliute pentru decor)
unt cat o nuca
1 lingura ulei extravirgin de masline
75 ml rom
100 gr gorgonzola
6 nuci (pentru decor)
supa vegetala facuta cu: 1 morcov, 1 ceapa, 1 tija de telina, sare si cateva boabe de piper alb

Se curata si se taie bucati ceapa, tija de telina si morcovul si se prepara supa vegetala cu doi litri de apa, sare si cateva boabe de piper alb (sau negru). Cand e gata, se filtreaza si se lasa deoparte.
Se curata nucile si se taie bucatele cu ajutorul unui cutit.
Se curata perele, se scoate cotorul si se taie apoi bucatele.
Se curata si se taie salota, se pune intr-o tigaie (sau intr-o cratita larga si nu prea inalta, deci in orice caz nu faceti risotto in oala!) cu untul si uleiul si se lasa pe foc timp de doua minute. Se adauga apoi orezul si se lasa inca doua trei minute, amestecind mereu.
Se adauga para taiata bucatele si se stinge imediat cu rom. Se lasa sa se evapore alcoolul, apoi se adauga un polonic de supa, amestecind mereu.
Pe masura ce supa vine absorbita de orez, se adauga un alt polonic de supa, se amesteca mereu pana ce supa vine absorbita, si tot asa.
Eu intre timp am pregatit si o gustarica ^___^, deci cin cin!
Pe la jumatatea timpului de coacere, se adauga gorgonzola taiata bucati, se amesteca bine ca sa se topeasca, se adauga iar supa si se amesteca in continuu.
La final, orezul trebuie sa fie al dente si nu trebuie sa fie uscat, ci sa fie cremos. Se gusta de sare, se pune apoi pe farfurii si se decoreaza cu 2 feliute de para, cu nucile taiate si piper negru macinat pe moment.
Pofta buna!






lunedì 26 gennaio 2015

Filetto di rombo ai semi aromatici e miele - File de peste romb cu seminte aromatice si miere

Mai jos reteta in limba romana

Buon lunedì a tutti!
Inzio questo post dicendovi subito, con tanta gioia, che quello che vedete nelle foto è stato cucinato da mio marito!!!!!!!!!! 
Ebbene si, se avete un marito che non cucina, che di cucinare non ne vuole proprio sapere (aparte le grigliate sulla brace), non perdete le speranze! 
Arriverà quel benedetto giorno in cui si metterà il grembiule. 
Arriverà il giorno in cui dirà :" mi serve la pinza per cucinare!" oppure "devo comprare il wok!".
Arriverà quel giorno in cui anche lui, come voi, perderà tanto tempo per fare la spesa, leggendo le etichette dei prodotti, perché certe cose meglio evitarle.
Arriverà quel giorno in cui dirà: "stasera, per gli ospiti, cucino io!".
Quel giorno è arrivato e io sono felicissima, come potete ben immaginare, perché non c'è niente di più bello che condividere le passioni con il proprio marito.
Ogni cosa che cucina è favolosa, in più, cucinare insieme ci diverte, ci rilassa, insomma ci mette di buon umore. 
La ricetta di oggi è dello chef Daniele Persegani, vista su Alice tv. Il rombo ha delle carni prelibate, di un sapore delicato, fine. Abbinato al miele, al mix di semi aromatici e all'arancia, è strepitoso! 
Un piatto dai sapori molto eleganti, un piatto delicato e saporito allo stesso tempo. Ve lo consiglio! 

Ingredienti per 2 persone:
1 rombo di 800 gr ( risulteranno 4 filetti)
2 cucchiai di semi di girasole bio
2 cucchiai di semi di papavero bio
2 cucchiai di semi di sesamo bio
2 cucchiai di miele millefiori
la scorza grattugiata di 2 limoni bio
il succo di mezzo limone
1 noce di burro
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

per l'insalata di arance:
2 arance di Ribera
12  olive nere
olio extravergine di oliva
pepe nero

Tagliare le arance a vivo, ricavare quindi gli spicchi, aggiungere le olive snocciolate, dell'olio extravergine di oliva  e del pepe nero. Mescolare e lasciare da parte.



Pulire il rombo eliminando le interiora e poi sfilettarlo in modo da ottenere quattro filetti. Qui potete vedere come si fa. 





Preparare il mix di semi e mischiarlo con la scorza grattugiata di limone. 




In un padellino scaldare per qualche secondo il miele e spalmarlo con l'aiuto di un penellino sui filetti di rombo, da tutte le parti.



Passare ogni filetto nel mix di semi e buccia grattugiata di limone.




Scaldare il burro e l'olio in una padella abbastanza capiente, mettere i filetti e cuocerli due minuti per parte. 
Prima di toglierli dalla padella (un minuto prima di toglierli), sfumarli con il succo di mezzo limone e aggiungere il miele rimasto (nel caso in cui fosse avanzato).



Servire i filetti di rombo con l'insalata di arance e olive.
Buon appetito!





Româna

Va spun din start ca ce vedeti pe farfurie in poze, a fost pregatit de sotul meu! 

Deci daca aveti un sot care nu gateste, nu va pierdeti sperantele, intr-o zi isi va pune sortul de bucatarie si va gati! 
Si nu a gatit doar peste in ultimul timp, a pregatit si o multime de retete de risotto, unul mai bun ca celalat. Se vede ca emisiunile culinare la care l-am "obligat" de-a lungul anilor sa se uite, si-au facut in sfarsit efectul. Tot ceea ce pregateste e delicios, dar binenteles ca eu nu stau chiar degeaba, fac munca de jos :))), adica in cazul de fata am filetat portocalele, iar pestele l-am filetat tot eu, insa apoi am lasat si elevul sa se exerciteze :)))  (degetul din poza nu-i al meu, hihihi!!!!).
Reteta a fost vazuta la tv, apartine chef-ului Daniele Persegani.

Ingrediente pentru 2 persoane:
1 peste romb de 800 gr (vor rezulta 4 fileuri)
2 linguri de semite de floarea soarelui bio
2 linguri de semite de mac bio
2 linguri de seminte de susan bio
2 linguri de miere de albine
coaja razuita de la 2 lamai bio
sucul de la o jumatate de lamaie
unt cat o nuca
2 linguri de ulei extravirgin de masline

pentru salata de portocale:
2 portocale de Sicilia
12 masline negre
ulei extravirgin de masline
piper negru

Se fileteaza portocalele (pentru cine nu stie cum se procedeaza, puteti vedea aici), se amesteca deci fileurile fara pielita cu maslinele fara samburi, ceva ulei extravirgin de masline si piper negru. Se lasa deoparte.
Se curata pestele si apoi se fileteaza (aici puteti vedea cum se procedeaza). Se obtin patru fileuri.
Se pregateste mixul de seminte si se amesteca cu coaja de lamaie razuita.
Intr-o tigaie mica se incalzeste doar pentru cateva secunde mierea de albine si apoi se unge fiecare fileu pe toate partile cu ajutorul unui penson.
Se trec apoi fileurile de peste prin amestecul de seminte.
Intr-o tigaie incapatoare se incalzeste untul cu uleiul, se pun apoi fileurile si se prajesc timp de 2 minute pe parte. Inainte de final (inainte cu un minut), se stinge cu sucul de la o jumatate de lamaie si se adauga si mierea ramasa (daca v-a mai ramas).
Se serveste pestele cu salata de portocale si masline.
Pofta buna!







giovedì 15 gennaio 2015

Lasagna con cavolfiore e pancetta - Lasagna cu conopida si pancetta

Mai jos reteta in limba romana

Buongiorno a tutti!
Oggi vi lascio una ricetta che a noi piace tantissimo, un primo piatto apparentemente difficile, ma vi assicuro che è facilissimo da preparare ed è buonissimo! Da leccarsi i baffi, credetemi!
E' un primo piatto da portare in tavola la domenica e non solo, molto più veloce da preparare che la classica lasagna che io comunque adoro. Presto vi farò vedere la versione al salmone! 

Ingredienti per 4 persone (una teglia di 28 cm x 18 cm, misurata alla base)
650 gr cavolfiore (pesato già pulito)
100 gr pancetta dolce
100 gr gruyere grattugiato
100 gr parmigiano grattugiato
besciamella fatta con: 1 l latte, 60 gr farina, 60 gr burro, 1 cucchiaino di sale, noce moscata
lasagne (12 foglie)

Tagliare il cavolfiore a pezzi e metterlo a bollire con un po' di sale. Una volta pronto, scollarlo e tagliare ogni cima in cimette più piccole.



Fare la besciamella sciogliendo il burro con la farina in un tegame antiaderente e mescolando velocemente con una frusta in modo da non formarsi i grumi.
Aggiungere il latte, il sale e la noce moscata. Mescolare e portate a bollore. Mettere da parte.
Rosolare la pancetta tagliata a dadini con un cucchiaio d'olio.

Mettere sul fondo della teglia circa otto cucchiai di besciamella, mettere 3 fogli di lasagna cercando di non sovrapporle e sopra sistemare celle cimette di cavolfiore, pancetta, besciamella (facendo attenzione a coprire bene tutti i bordi e i angoli), del gruyere grattugiato e del parmigiano grattugiato. 
Ripetere l'operazione per altre tre volte (quindi sono quattro strati di lasagna e ogni strato ha tre foglie). 



Infornare a 220 gradi (forno preriscaldato) per circa 30 minuti. 
Di solito io le preparo circa un ora e mezza prima di mangiare, spengo il forno, copro la teglia con della carta alluminio e lascio riposare fino al momento di metterle in tavola. 
Buon appetito!

Nota:
- mi è avanzato un po' di besciamella (circa 200 gr) e due cime di broccolo, ma secondo me, potevo mettere tutto, più è ricca la lasagna meglio è!



Româna

Era o vreme in care nu puteam sa concep alte retete de lasagna in afara de cea clasica. 
Incet incet, am inceput sa incerc si alte variante, asa ca dupa varianta cu ciuperci, azi va ofer o portie de lasagna cu conopida. 
Din sosul besciamel facut, mi-a mai ramas un castronel (cam 200 de gr), iar din conopida mi-au ramas doua buchete. Puteam sa pun tot besciamelul si toata conopida, lasagna cu cat e mai bogata cu atat mai bine :))):
Daca vreti o alternativa la retetele cu conopida, puteti incerca sa faceti lasagne, sunt extraordinar de bune, credeti-ma si relativ simplu de facut chiar daca pare complicat! 

Ingrediente pentru 4 persoane (o tava de 28 cm x 18 cm, masurata la baza)
650 gr conopida (cantarita curatata, inainte s-o pun la fiert)
100 gr pancetta (sau kaizer)
100 gr branza gruyere razuita (sau cascaval)
100 gr parmigiano razuit
sos besciamel facut cu: 1 litru de lapte, 60 gr faina, 60 gr unt, o lingurita de sare, nucsoara
lasagne (12 foi)

Se taie conopida in buchete care se spala si se pun la fiert cu putina sare. Cand a fiert, se scurge de apa si fiecare buchet se taie bucatele.
Se face sosul besciamel astfel: se topeste untul cu faina intr-o cratita antiaderenta si se amesteca cu un tel asa incat sa nu se formeze cocolosi. Se adauga laptele, sarea si nucsoara, se amesteca si se lasa la fiert cateva minute amestecind mereu. Sosul rezultat va fi lichid, deci nu ingrosat tare. Se lasa deoparte.
Se taie pancetta (sau kaizerul) bucatele si se prajeste intr-o lingura de ulei.

Se pun pe fundul tavii circa opt linguri de sos besciamel, apoi se pun 3 foi de lasagna si deasupra se aranjeaza bucatele de conopida, pancetta, sos besciamel (aveti grija sa acoperiti bine toate marginile, colturile), branza gruyere razuita si parmigiano razuit. 
Se continua operatiunea asta pentru inca trei ori (deci sunt patru straturi de lasagna), terminind deci cu gruyere si parmigiano razuit.
Se da la cuptor (preincalzit) la 220 de grade pentru circa 30 de minute.
Eu le fac de obicei cu o ora si jumatate inainte de a le servi, opresc cuptorul, le acopar cu folie de aluminiu si le las in cuptor. Numai bine "se aseaza" pana ce le servim si raman calde.
Pofta buna!







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...