venerdì 20 febbraio 2015

Torta di mele, nocciole e zenzero - Tort de mere, alune si ghimbir

Mai jos reteta in limba romana

Mi piace tutto di questa torta di mele! 
Il colore, la morbidezza dell'interno e la croccantezza dell'esterno e non per l'ultimo il suo sapore. Dopo una fetta di questa delizia, la giornata diventa subito più bella.....un vero comfort food! Fate una sorpresa alle persone che volete bene, sarà graditissima!
L'ho vista da Maria (andate da lei per vedere la ricetta originale) e non ho resistito, mi sono subito detta che la devo fare. Eccola!

Ingredienti per una teglia tonda di 24 cm:
105 gr farina di riso
50 gr farina di nocciole
60 gr farina di farro
1 bustina di lievito per i dolci (16 gr)
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
1/2 cucchiaino di sale
3 uova medie
150 gr zucchero di canna
125 gr latticello (fatto con 60 gr yogurt magro, 60 gr latte scremato, 1 cucchiaino di succo di limone)
125 gr olio extravergine di oliva
i semi di una bacca di vaniglia
3 mele medie
50 gr nocciole tritate

Fare la farina di nocciole tritando (io con il bimby) 50 gr di nocciole con 2 cucchiaini di zucchero tolti dal totale. 



Preparare il latticello mescolando il latte, lo yogurt e il di succo di limone e lasciare riposare per 15 minuti.
Mettere la farina di nocciole in una ciotola, aggiungere la farina di riso, la farina di farro, il lievito in polvere, il sale e la cannella. Mescolare con un cucchiaio e mettere da parte.
Mettere nella ciotola della planetaria lo zucchero, le uova, il latticello, l'olio, lo zenzero e i semi di vaniglia. Mescolare con la frusta solo fino a quando gli ingredienti sono amalgamati.  Unire il composto di farine preparato in precedenza, mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo, versarlo poi nella teglia unta di burro e coperta con della carta forno.




Decorare con le mele pulite e tagliate a spicchi e con i 50 gr di nocciole tritate grossolanamente con un coltello.


Infornare a 180 gradi (forno preriscaldato) per 45 - 50 minuti.
Buon appetito!







Buon fine settimana a tutti!!!!!!!!!!!!

Partecipo al giveaway di Diana che mette in palio un fantastico premio! Andate a vedere!


Româna

Daca vreti sa faceti un tort de mere bun si aromat, moale in interior si cu alune crocante in exterior, atunci cititi mai jos reteta si treceti repejor la treaba!!!! 
Se face repede si e foarte bun, pe cuvant! Imi place culoarea lui, imi place ca e umed in interior (eu am oroare de torturile de genul asta care iti stau pur si simplu in gat - ma scuzati, dar asta e adavarul), iar la gust e super.
Reteta de la prietena mea de blog, Maria.

Ingrediente pentru o tava rotunda de 24 cm:
105 gr faina de orez
50 gr faina de alune
60 gr faina de alac (sau faina de ovaz)
1 plic de praf de copt (al meu are 16 gr)
1/2 lingurita praf de scortisoara 
2 lingurite de ghimbir proaspat ras la razatoarea mica
1/2 lingurita de sare
3 oua medii
150 gr zahar brun
125 gr lapte batut
125 gr ulei extravirgin de masline
semintele de la o pastaie de vanilie
3 mere medii
50 gr alune taiate grob

Se face faina de alune, tocind foarte foarte fin la mixer (am am folosit termomixul), 50 de gr de alune cu 2 lingurite de zahar brun (luate din total). Se pune faina de alune intr-un castron incapator, se adauga faina de orez, faina de alac, praful de copt, sarea si scortisoara. Se amesteca cu o lingura si se lasa deoparte.
In vasul mixerului se pun ouale, zaharul, laptele batut, uleiul, ghimbirul si semintele de vanilie. Se amesteca doar pana cand ingredientele sunt incorporate in aluat.
Se adauga amestecul de faina si se amesteca pana cand aluatul e omogen Se varsa apoi in tava unsa cu unt si tapetata cu hartie de copt.
Se decoreaza cu merele curatate si taiate felii si cu cele 50 de gr de alune taiate grob cu cutitul.
Se da la cuptor (preincalzit) la 180 de grade pentru 45 - 50 de minute.
Pofta buna!





Un sfarsit de saptamana cat mai placut tuturor!


lunedì 16 febbraio 2015

Coniglio alla cacciatora - Iepure "alla cacciatora"

Mai jos reteta in limba romana


Ieri, l'ennesima brutta giornata di pioggia. Con un tempo così, la domenica ci piace stare a casa, al calduccio, nel totale relax, goderci un buon pranzetto e guardare la tv. 
Per il pranzo della domenica, si tira fuori una delle tovaglie "buone" e dei piatti che non si usano molto spesso. Si apparecchia con più calma e ci si gode tutto...anche la pioggia che bagna le finestre.
Nel menu di ieri c'erano delle buonissime lasagne e del coniglio alla cacciatora, del vino rosso e per concludere un po' di castagnole. Mio marito è stato contentissimo e questa per me è la più grande soddisfazione.



Vi lascio la ricetta del coniglio alla cacciatora e vi auguro una settimana fantastica!!!

Ingredienti:
1 coniglio di circa 1,6 kg
1 cipolla
2 coste di sedano
2 carote
100 gr pancetta dolce a cubetti
500 gr funghi misti surgelati
4 spicchi d'aglio
4 rametti di rosmarino
qualche foglia di salvia
1 bicchiere di vino bianco
1 scatola di pomodori a cubetti di 400 gr
prezzemolo
olio extravergine di oliva
un po' di farina per infarinare la carne
circa 4 mestoli di brodo vegetale fatto con 1/2 cipolla, 1/2 carota, 1/2 costa di sedano, sale e qualche grano di pepe
sale
pepe

Fare il brodo vegetale e una volta pronto, filtrarlo e metterlo da parte.
Scaldare qualche cucchiaio di olio con due spicchi d'aglio puliti, aggiungere i funghi surgelati e lasciare cucinare a fiamma vivace. A metà cottura spegnere il fuoco, eliminare gli spicchi d'aglio e lasciare da parte. Quindi l'acqua non deve essere del tutto eliminata, ma solo a metà.



Tagliare il coniglio a pezzi, eliminare le eventuali parti grasse, salarlo leggermente e infarinarlo avendo cura di eliminare la farina in eccesso. 
In una padella capiente, scaldare qualche cucchiaio di olio con due spicchi d'aglio, mettere i pezzi di carne e rosolarli bene da tutte le parti assieme al rosmarino e alla salvia. Una volta rosolata la carne, toglierla dalla padella e metterla da parte. Togliere e buttare la salvia e il rosmarino.



Nella stessa padella, mettere la cipolla tritata, una carota e una costa di sedano tritate e i cubetti di pancetta. Fare rosolare il tutto per qualche minuto e poi aggiungere la carne.





Fare insaporire e sfumare con il vino bianco. Quando l'alcol si è evaporato, aggiungere i pomodori a cubetti, la carota e la costa di sedano restanti, tagliate a rondelle.



Mescolare, aggiungere due mestoli di brodo vegetale, sale e pepe. Coprire con un coperchio e lasciare cuocere per 30 minuti, girando ogni tanto la carne e controllare se c'è bisogno di aggiungere del brodo.
Dopo 30 minuti, aggiungere i funghi, il prezzemolo tritato e un'altro mestolo di brodo. Mescolare e lasciare cuocere per altri 30 minuti, sempre coperto.



Servire con un buon bicchiere di vino rosso e un buon pane...la scarpetta è d'obbligo!!!!
Buon appetito!



Cin cin!


Româna

Ziua de ieri a fost urata, ploioasa, ca mai toate zilele din ultima perioada. Nu-mi amintesc un februarie atat de ploios si inca va mai ploua.
Asa ca, intr-o zi ca asta, nimic nu-i mai potrivit decat sa stai acasa, la caldurica, sa te relaxezi, sa te bucuri de un pranz bun. Chiar m-am trezit cu dorinta de a gati, de a umple casa de miresme una si una. Meniul a prevazut lasagne si iepure "alla cacciatora", un vin rosu si ceva castagnole, ca doar e Carnaval, asa ca dulciurile fripte nu pot lipsi! Sotul meu a fost super multumit si asta e cea mai mare satisfactie pentru mine!
Va las reteta de iepure (puteti folosi pui in loc de iepure) si va doresc o saptamana fantastica!!!

Ingrediente:
1 iepure de circa 1,6 kg
1 ceapa
2 tije de telina
2 morcovi
100 gr pancetta cubulete sau kaizer
500 gr ciuperci mixte congelate
4 catei de usturoi
4 ramurele de rozmarin
cateva frunze de salvie
1 pahar de vin alb sec
1 cutie de rosii cubulete de 400 de gr
patrunjel
ulei extravirgin de masline
putina faina pentru infainat carnea
circa 4 polonice de supa vegetala facuta cu 1/2 ceapa, 1/2 morcov, 1/2 tija de telina, sare si cateva boabe de piper
sare
piper

Se face supa vegetala, punind la fiert o jumatate de ceapa, o jumatate de morcov, o jumatate de tija de telina, sare si cateva boabe de piper. In momentul in care e gata, se filtreaza si se lasa deoparte.
Intr-o tigaie, se incalzesc cateva linguri de ulei extravirgin de masline cu doi catei de usturoi curatati, se adauga ciupercile congelate si se lasa la foc vioi. Cand ciupercile sunt gatite pe jumatate si deci nu au eliminat toata apa, se stinge focul si se lasa deoparte. Se arunca cateii de usturoi.
Se taie iepurele bucati, se elimina eventualele parti grase, se sareaza lejer si se infaineaza avind grija sa eliminam faina in exces.
Intr-o tigaie incapatoare, se incalzesc cateva linguri de ulei extravirgin de masline cu doi catei de usturoi curatati, se pun bucatile de carne si se perpelesc bine pe toate partile, impreuna cu rozmarinul si cu salvia. Cand carnea a prins culoare, se scoate din tigaie si se lasa deoparte. Se scot din tigaie si se arunca usturoiul, rozmarinul si salvia.
In aceeasi tigaie, se pune ceapa taiata marunt, un morcov si o tija de telina taiate marunt si pancetta cubulete.
Se lasa sa se perpeleasca pret de cateva minute, apoi se adauga carnea.
Se amesteca, se lasa circa un minut, dupa care se stinge cu vinul alb. Cand alcoolul s-a evaporat, se adauga rosiile cubulete, morcovul si tija de telina ramase taiate bucati.
Se amesteca, se adauga doua polonice de supa vegetala, sare si piper. Se acopera cu un capac si se lasa pe foc pentru 30 de minute, amestecind din cand in cand si controlind daca e nevoie de supa.
Dupa 30 de minute, se adauga ciupercile, patrunjelul tocat si un alt polonic de supa.
Se amesteca si se lasa pe foc alte 30 de minute, cu capac.
Se serveste cu un pahar de vin rosu si o paine buna!
Pofta buna (noi am avut, am lins farfuriile)!




sabato 14 febbraio 2015

Finalmete ho fritto...le castagnole!!! - Castagnole, dulce de Carnaval

Mai jos reteta in limba romana

Ce l'ho fatta!!! Ho fritto anch'io!!! 
Mai come in questo periodo, i blog sono stati così invasi da bomboloni, chiacchiere e castagnole! Pensavo di resistere, ma ieri sera ho ceduto ed eccole qua le mie castagnole!! Una ricetta che faccio da anni, è molto veloce da fare e le castagnole vengono buonissime. 
Sembrano croccanti, ma in realtà si sciolgono in bocca, una tira l'altra. Sono buone appena fatte, sono buone il giorno dopo e il giorno dopo ancora. Se arrivano!
La fonte qui.

Ingredienti per circa 40 castagnole:
300 gr farina
50 gr amido di mais
10 gr lievito per dolci
80 gr zucchero
i semi di mezza bacca di vaniglia
2 uova
1 pizzico di sale
50 gr burro freddo
circa 1 litro di olio di arachidi (o di girasole) per friggere
zucchero a velo per decorare


Mescolare la farina, l'amido di mais e il lievito, setacciarli per tre volte e mettere poi il tutto nella ciotola della planetaria. 
Aggiungere lo zucchero, le uova sbattute, il sale, i semi di vaniglia e il burro freddo tagliato a pezzettini. Mescolare e nel momento in cui si ottiene un impasto sbricioloso, tirare fuori e finire di impastare sulla spianatoia.  





Se l'impasto dovesse essere appiccicoso, coprirlo con della pellicola trasparente e metterlo in frigorifero per circa 30 minuti. Nel mio caso, non c'è mai stato bisogno e quindi sono passata sempre direttamente al prossimo passo. 
Formare un panetto e tagliarlo in cinque, sei pezzi. Ogni pezzo va steso con le mani formando un rotolino, che verrà poi tagliato a pezzi. Prendere ogni pezzettino d'impasto e formare una pallina.





Friggere le palline nell'olio caldo, poche alla volta.
Tirarle fuori su carta assorbente, farle raffreddare e poi cospargerle con dello zucchero a velo.




Buon appetito!




Româna

Nici nu mai stiu de cand n-am mai postat ceva dulce. Era si timpul!
Suntem in plin Carnaval, iar de Carnaval se frige! Se frig minciunele, se frig gogosi care se umplu cu crema de cioccolata sau cu crema de vanilie, se frig castagnole.
Fac reteta asta de ani de zile si nu renunt la ea! Bilutele astea par crocante la prima vedere, insa se topesc in gura.
Aluatul se face foarte rapid, se poate framanta atat cu robotul (nu se face la robotul cu lame!), cat si la mana.
Bilele, pot crapa la fript, dar e normal, mie intotdeauna mi-au iesit asa, insa chestia asta nu afecteaza in nici un fel gustul lor. Sunt foarte bune!
Reteta de aici.

Ingrediente pentru circa 40 de castagnole:
300 gr faina
50 gr amidon de porumb
10 grame praf de copt
80 gr zahar

semintele de la o jumatate de pastaie de vanilie
2 oua 
1 praf de sare
50 gr unt rece
circa 1 litru de ulei de arahide (sau de floarea soerelui) pentru fript

zahar pudra pentru decorat

Se amesteca faina, amidonul si praful de copt si se cern de trei ori. Se pun apoi in vasul robotului, se adauga zaharul ouale batute, sarea, semintele de vanilie si untul rece taiat bucatele. Se amesteca si in momentul in care se obtine un aluat nisipos, se scoate pe un fund de lemn si se framanta pana ce se obtine un aluat compact.
Daca aluatul este lipicios, se pune la frigider pentru 30 de minute, invelit intr-o pelicula de plastic. La mine n-a fost niciodata nevoie, am trecut mereu la pasul urmator.
Aluatul se imparte in cinci, sase bucati. Se ruleaza fiecare bucata obtinindu-se un rulou lung si gros cam de un deget. Ruloul obtinut se taie in bucatele de circa 2 cm si se fac bilute.
Se frig bilutele in ulei fierbinte, foc moderat, nu multe deodata, sa aiba loc intre ele, sa nu fie ingramadite. 
Se scot pe hartie de bucatarie sa lase uleiul in exces.
Se lasa sa se racesca, se pudreaza cu zahar pudra si se servesc cu pofta!
Pofta buna!







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...